Loading...
Attendere prego......


cottura al sale

cottura al sale

LA TABELLA SI RIFERISCE AD UN FORNO ELETTRICO AD UNA TEMPERATURA CHE NON DOVRA' ECCEDERE I 200°

PESO

 in grammi  

TEMPO 

 in minuti  

   
350 30
500 40
1000 60
1500 75
2000-2500 90
2500-3000 105


N.B.: sappiate, comunque, che questi tempi sono indicativi e servono soprattutto per impedirvi di commettere grossi errori in più o in meno. Starà poi a voi, grazie all'esperienza, riuscire a stabilire il giusto punto di cottura.

CARATTERISTICHE DELLA COTTURA AL SALE
I migliori risultati con questo tipo di cottura si ottengono con alcuni ottimi pesci (ad esempio: orate, branzini, dentici...), grazie ai quali si otterranno carni leggerissime, molto digeribili e delicate; è comunque adatta a qualunque tipo di pesce e crostaceo di media dimensione.

PESCE AL SALE: RICETTA BASE
Prendete una teglia; create un "letto" di sale spesso un dito la cui larghezza varierà a seconda delle dimensioni del pesce (non avete bisogno di riempire la teglia qualora il pesce fosse molto più piccolo), adagiatevi il pesce e create una "coperta" di sale anch'essa spessa un dito. Seguite i tempi di cottura nella tabella soprastante. Potete anche portare in tavola i pesci avvolti nella crosta formatasi, presentando il pesce come una gustosa sorpresa.

Mr. TRIGLIA CONSIGLIA
  • Usare sempre e solo sale grosso.

  • Non più e non meno di un dito di sale sopra e un dito di sale sotto.
  • Non squamate mai i pesci e non sgusciate i crostacei onde evitare di trovarli salatissimi.


Le Ricette Abbinate